MBSR – UN PROTOCOLLO PER LA MINDFULNESS

(avviso per chi visualizza il mio blog tramite smartphone: se si attiva in automatico  un sottofondo musicale, ad un certo punto,  scorrendo la pagina di ogni articolo verso il basso per la sua lettura, è probabile che si sovrapponga il sottofondo musicale dell’articolo successivo. Ricorda che puoi attivare/disattivare ogni sottofondo musicale tramite il pulsante “play/pause” in alto a destra. Tale inconveniente è assente nella visualizzazione del blog tramite PC)

 

Oggi inizio un’impresa!

Voglio costruire una “sezione” del mio Blog interamente dedicata al protocollo di pratica della Mindfulness denominato MBSR.

Il protocollo MBSR, ovvero Mindfulness Based Stress Reduction, è un programma, strutturato e sistematico, sviluppato da Jon Kabat-Zinn presso il Center for Mindfulness dell’Università del Massachusetts. Questo metodo utilizza la meditazione come elemento centrale per insegnare alle persone a ridurre il livello di sofferenza soggettiva e ad acquisire e mantenere un maggiore benessere.

 

Non ho la presunzione di essere un esperto di Mindfulness ed infatti, sostanzialmente, voglio solo adattare in lingua italiana un interessante sito che ho trovato in rete: Palouse Mindfulness.

L’autore di questo sito, Dave Potter, dichara di essere un istruttore “certificato” che ha voluto offrire una risorsa online, completa ed interamente gratuita, per lo sviluppo della Mindfulness secondo il protocollo MBSR.

 

Mi è sembrata una cosa fatta bene anche se, immagino, si possa prestare ad una serie di critiche da parte di chi organizza corsi residenziali di Mindfulness secondo il protocollo MBSR.

Non posso assumermi la responsabilità di garantire la validità del suddetto sito, tuttavia volendone fare un uso personale (e nessuno ha il diritto di impedirmelo) voglio offriti il risultato del mio lavoro di adattamento alla lingua italiana che gradualmente farò del sito stesso.

Tu potrai valutare liberamente la validità di quanto leggerai in questa sezione del mio blog.

Sto appena inizando ad esaminare il sito Palouse Mindfulness, quindi dovrai aspettare qualche tempo prima che io possa offrirti il progressivo risultato del mio lavoro.

 

Vedremo insieme se sarà veramente utile.

 

Se vuoi, lascia pure un commento (giù in basso c’è un apposito spazio) e se lo ritieni opportuno fai conoscere questo blog ad altre persone. Ad esempio puoi inviare il link per il blog Hope ad almeno tre tuoi amici, tramite una mail, oppure inserendolo in qualche piattaforma “social” (tipo Facebook o WhatsApp). Sarà bello condividere le nostre idee.

Ciao; alla prossima.

Considerato che, come tutti i blog, anche il mio è un “diario in rete”, i testi sono presenti sulla pagina web in ordine anticronologico (visualizzi prima i messaggi più recenti). Pertanto se vuoi sapere perchè esiste questo blog e conoscere la sua origine puoi leggere “L’INIZIO”.

Precedente 80 + 20 = 100 Successivo MBSR - PRIMA SETTIMANA

2 commenti su “MBSR – UN PROTOCOLLO PER LA MINDFULNESS

  1. vitopersetto@gmail.com'Vito il said:

    Ciao, sono Vito. Grazie di aver condiviso questa risorsa cosí utile, Palouse website.
    Ho appena iniziato la mia seconda settimana.

    Oltre a esserti grato per quanto sopra, volevo chiederti, chi è l’autore del sottofondo del tuo blog? Stupendo.

    Grazie e buona giornata

    Vito

    • lucedisperanza@email.it'Renato il said:

      Ciao Vito, ti ringrazio tantissimo per il tuo apprezzamento. Sono contento che aver condiviso il mio “per-corso” sulla Mindfulness sia stato utile per qualcuno. Ormai è da un po’ di tempo che ho smesso di scrivere sul blog e probabilmente, alcune cose che ho scritto potrebbero essere “riviste” e migliorate. Ma in ogni caso quello che troverai sul protocollo MBSR è un buon inizio.
      Qualora tu voglia qualche altra “dritta” sulla mindfulness, scrivimi pure, sarò ben lieto di risponderti, nei limiti delle mie conoscenze. Io faccio pratica di Mindfulness, con più costanza, da circa due anni e sono sempre più convinto della sua utilità.
      Spero che anche per te diventi una bella abitudine.
      Per quanto riguarda il sottofondo musicale delle pagine che ho dedicato alla Mindfulness (in altre pagine, con altri argomenti, trovi sottofondi diversi), ti confesso che non ricordo più titolo o autore. Era una roba che avevo scovato in rete e mi sembrava adatta al tema trattato. Se riesco a trovare nuovamente la fonte ti farò sapere.
      Ciao e grazie ancora.

I commenti sono chiusi.