COME SI PRATICA ZAZEN

Note iniziali:   clicca qui 

 

Ciao, come va?

È la prima volta che visiti questo blog?

O stai tornando, cercando qualche novità?

 

Perché stai “cazzeggiando” con internet?

Magari, solo per noia?

O vuoi fuggire da qualche pensiero?

Preferisci portare altrove la tua mente, allontanandoti dal presente?

 

Sai cosa diceva Osho?

Risultati immagini per osho

“La Mente non è mai nel Presente, mentre il tempo è sempre presente; per cui la mente ed il  tempo non si incontrano mai. Ecco dov’è la tragedia: ad ogni istante ti sfugge il treno e continuerai a perderlo per tutta la vita”.

 

La mente, i nostri pensieri ci portano spesso fuori strada. Capita a tanti.

Capita spesso anche a me.

E spesso cerchiamo una via d’uscita.

Immagine correlata

 

E se ci fosse un altro modo di vivere? Se riuscissimo a vedere le cose in modo diverso?

Ognuno può trovare la propria via. Possono essere tante (basta trovare quella veramente GIUSTA!)

Un po’ per volta, possiamo comprendere ciò che cambierà tante cose nella nostra vita.

 

Una via può essere la meditazione e tra le sue varie forme io posso introdurti alla pratica della Zazen.

Sarai tu a comprendere se questo è il percorso che fa per te.

 

Io posso offrirti qualche strumento per cominciare a conoscere la meditazione Zazen, in pratica.

 

Di seguito puoi guardare un interessante video introduttivo:

 

Sinceramente non credo proprio che sia del tutto utile praticare zazen in modo troppo rigoroso.

Io lo faccio un po’ a modo mio, con qualche “variazione sul tema”.

Tuttavia, ti assicuro che andando sempre più avanti con la pratica, si intuisce sempre meglio il senso di ciò che prima poteva sembrare anche un po’ ridicolo.

 

C’è una grande differenza tra volersi cambiare ritenendo che ci sia qualcosa di sbagliato in noi che va corretto e crescere perché vogliamo viaggiare più leggeri.

Probabilmente, quando smetterò di essere QUASI zen non sentirò più il bisogno di fare un po’ il tuo “Coach”. Quando vivrò una vita più Zen, in completa pace con me stesso, smetterò di ritenere assurdo come tanta gente non si accorga dell’evidenza del “qui ed ora”.

Credo che arriverà presto il momento che smetterò di scrivere in questo blog, ma per adesso avrai l’occasione di leggere, ancora, le mie parole in qualche altro articolo.

 

In attesa del prossimo, puoi leggere anche quelli che ho scritto in precedenza.

E se conosci qualcuno che ha bisogno delle stesse cose che hai appena trovato in questo blog, tu puoi fare in modo di fargliele scoprire.

Puoi copiare il link per il blog Quasi Zen ed inviarlo, tramite una mail, oppure puoi presentare i miei articoli in qualche piattaforma “social” (tipo Facebook o WhatsApp), tramite gli appositi “tasti” presenti in fondo ad ogni articolo.

 

Un caro saluto da Renato

 

Precedente CAPITA A TANTI Successivo LAVORARE CON PASSIONE

Lascia un commento